• Benedetta Pazzagli

Segna-Libri: “Maria delle pecore”


C. Signol “Maria delle pecore” Libreria Editrice Fiorentina

Questo libro è un inno alla vita. Ci si commuove leggendolo, si vive con Maria la sua vita ricca di relazioni umane profonde, si respirano gli odori dell’appennino e degli animali dei pastori, ci si immerge nella Natura e nel Creato e se ne esce rigenerati. Maria “delle pecore” perché sarà il gregge la sua prima madre, grazie al gregge Maria conoscerà l’amore, ad esso tornerà nei momenti più duri della vita. Quello che ci piace di Maria è che è una donna che ha fiducia, coltiva la speranza, combatte per il suo domani, accetta le avversità della vita, rimanendo sempre aperta a prospettive nuove, cercando un senso anche là dove è difficile trovarlo. Dunque, una storia che ci avvince e ci conquista pagina dopo pagina, raccontata dalla stessa Maria in vecchiaia allo scrittore, un uomo che sa ascoltare e dare valore “ai suoi occhi furbi e al suo sorriso da bambina”, una testimonianza di fiducia nella vita, che ci riconcilia con noi stessi e con gli altri intorno a noi.

#segnalibri #BenedettaPazzagli

35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti