Segna-Libri: “Gli ipocriti”


Eleonora Mazzoni "Gli ipocriti" Chiarelettere

Gli Ipocriti ci porta nel mondo degli adulti attraverso gli occhi della protagonista un' adolescente di 15 anni e mezzo: Manu. La sua famiglia fa parte di un gruppo cattolico carismatico e intransigente, la sua vita cambia quando per caso scopre che suo padre, un uomo assolutamente ineccepibile nonchè leader del "movimento"stesso nella sua vita privata non sia affatto quello che lei credeva, anzi. Manu comincia allora a "spiare " i suoi genitori scoprendo quanta ipocrisia ci sia nella sua famiglia; "pensi di conoscere le persone e poi ti accorgi che di loro non sai nulla". Gli ipocriti è un romanzo che si legge molto piacevolmente con un linguaggio dirompente, un ritmo veloce e spumeggiante che rispecchia l'umore altalenante tipico del mondo adolescente. Un libro di profonda introspezione psicologica che fa riflettere sull'idendità, sull'essere e l'apparire: chi siamo quando nessuno ci vede?ù vera, raggiunta solo condividendo le proprie risorse, perchè nessuno si salva da solo.

#segnalibri #BarbaraVenturini

8 visualizzazioni

Copyright Rachele Bindi  © 2015

PROPRIETA' INTELLETTUALE

I contenuti di questo sito sono riproducibili esclusivamente citando l’autore e la fonte, includendo un link attivo diretto alla pagina dell’articolo, e solamente per fini non commerciali.

DISCLAIMER IMMAGINI

Quasi tutte le foto o immagini presenti attualmente nel sito (ove non diversamente indicato sulla foto stessa) sono situate su internet e costituite da materiale largamente diffuso e ritenuto di pubblico dominio. Su tali foto ed immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore e non è intenzione dell’autore del sito di appropriarsi indebitamente di immagini di proprietà altrui, pertanto, se detenete il copyright di qualsiasi foto, immagine o oggetto presente, oggi ed in futuro, su questo sito, o per qualsiasi problema riguardante il Diritto d’Autore, inviate subito una e-mail all’indirizzo info@rachelebindi.it indicando i vs. dati e le immagini in oggetto così che si possa risolvere rapidamente il problema (ad esempio, con l’inserimento, gratuito e permanente, del nome dell’autore), oppure rimuovere definitivamente la foto (o altro).

  • Facebook B&W