Copyright Rachele Bindi  © 2015

PROPRIETA' INTELLETTUALE

I contenuti di questo sito sono riproducibili esclusivamente citando l’autore e la fonte, includendo un link attivo diretto alla pagina dell’articolo, e solamente per fini non commerciali.

DISCLAIMER IMMAGINI

Quasi tutte le foto o immagini presenti attualmente nel sito (ove non diversamente indicato sulla foto stessa) sono situate su internet e costituite da materiale largamente diffuso e ritenuto di pubblico dominio. Su tali foto ed immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore e non è intenzione dell’autore del sito di appropriarsi indebitamente di immagini di proprietà altrui, pertanto, se detenete il copyright di qualsiasi foto, immagine o oggetto presente, oggi ed in futuro, su questo sito, o per qualsiasi problema riguardante il Diritto d’Autore, inviate subito una e-mail all’indirizzo info@rachelebindi.it indicando i vs. dati e le immagini in oggetto così che si possa risolvere rapidamente il problema (ad esempio, con l’inserimento, gratuito e permanente, del nome dell’autore), oppure rimuovere definitivamente la foto (o altro).

  • Facebook B&W

Segna-Libri: “Il peso dei segreti”

June 1, 2017

Aki Shimazaki "Il peso dei segreti" Feltrinelli


 

stesso padre ma da madri differenti. Yukio è un figlio “naturale”, nato dalla relazione segreta tra suo padre, erede di una famiglia “tradizionale” giapponese, e sua madre, una donna di “dubbie origini” perché orfana e quindi non degna di divenire la sua legittima sposa. L’uomo sposerà una donna scelta dai suoi genitori e dal loro matrimonio nascerà Yukiko. La scoperta di Yukiko del tradimento paterno sconvolgerà il rapporto con suo padre, sino ad allora amato ed idealizzato, e la indurrà a macchiarsi di un delitto atroce. 

L’autore, assumendo di volta in volta il punto di vista di tutti i protagonisti, racconta a ritroso la storia di origine di ciascuno di essi. 

Il peso dei segreti graverà per tutta la vita sulle loro anime.

Concludo ricordando la bellissima immagine degli “hamaguri”,che ricorre costantemente nel libro, ovvero le due parti della conchiglia che unite combaciano perfettamente e che metaforicamente ricorda il legame profondo tra i due protagonisti Yukio e Yukiko. 

 

 

 

Please reload

Search By Tags
Please reload

Archivio
Please reload

Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square