Copyright Rachele Bindi  © 2015

PROPRIETA' INTELLETTUALE

I contenuti di questo sito sono riproducibili esclusivamente citando l’autore e la fonte, includendo un link attivo diretto alla pagina dell’articolo, e solamente per fini non commerciali.

DISCLAIMER IMMAGINI

Quasi tutte le foto o immagini presenti attualmente nel sito (ove non diversamente indicato sulla foto stessa) sono situate su internet e costituite da materiale largamente diffuso e ritenuto di pubblico dominio. Su tali foto ed immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore e non è intenzione dell’autore del sito di appropriarsi indebitamente di immagini di proprietà altrui, pertanto, se detenete il copyright di qualsiasi foto, immagine o oggetto presente, oggi ed in futuro, su questo sito, o per qualsiasi problema riguardante il Diritto d’Autore, inviate subito una e-mail all’indirizzo info@rachelebindi.it indicando i vs. dati e le immagini in oggetto così che si possa risolvere rapidamente il problema (ad esempio, con l’inserimento, gratuito e permanente, del nome dell’autore), oppure rimuovere definitivamente la foto (o altro).

  • Facebook B&W

Segna-Libri: “Il problema Spinoza”

January 22, 2016

Irvin Yalom "Il problema Spinoza" Neri Pozza

 

 

Uomini diversi possono essere differentemente colpiti dal medesimo oggetto (Spinoza, Etica). Identici eventi possono dare origine  a reazioni molto diverse, influenzare in modo estremamente diverso due persone e indirizzarne in modo differente lo sviluppo della personalità. Il romanzo di Yalom narra in parallelo la vita di due uomini. Entrambi orfani di madre in età precocissima, e di padre ancora giovani; entrambi cresciuti lontano dalla patria dei loro antenati; entrambi solitari e senza radici. Eppure così diversi. Uno, Bento Spinoza, ebreo marrano scomunicato dalla comunità sefardita di Amsterdam, filosofo della secolarizzazione, dello stato liberale, della fede nella natura e della scelta del bene, che ha ispirato l’Illuminismo, Goethe, Einstein, ma anche Schopenhauer e Nietzsche e, quindi, la nascita della psicoanalisi. L’altro, Alfred Rosenberg, l’ideologo del nazismo, che ha fatto dell’odio per gli ebrei e del desiderio di eradicare la loro presenza dall’Europa il suo unico credo. Ad unirle le loro storie il Problema Spinoza, che tormenta Rosenberg: come può un uomo appartenente ad una razza debole ed inferiore essere stato una delle più brillanti ed influenti menti della storia?

 

Please reload

Search By Tags
Please reload

Archivio
Please reload

Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square