Segna-Libri: “Passeggeri Notturni”


Gianrico Carofiglio “Passeggeri Notturni” Einaudi 2016

E’ una raccolta di trenta scritti, di tre pagine ciascuno, di cui fanno parte racconti, aneddoti, brevi saggi. L’autore si ferma ad ascoltare e talvolta ad annotare le conversazioni dei personaggi che osserva, in una pratica che può ricordare quella del terapeuta che si annota qualche parola del paziente nella sua pratica clinica: il linguaggio, cioè la modalità con la quale ci raccontiamo la realtà, dice molto di chi siamo e delle nostre relazioni. Per l’autore le parole sono “atti”, “creano la realtà, fanno – e disfano –le cose”. Alcuni racconti ci stupiscono per le soluzioni nuove e creative dei personaggi, altri ci confermano in alcune nostre convinzioni senza mai, tuttavia, essere banali: chi legge (e rilegge) con attenzione scoprirà elementi nuovi anche nel conosciuto, secondo le note parole di Eraclito: “Nessun uomo può bagnarsi per due volte nello stesso fiume, perché né l’uomo né le acque del fiume sono le stesse”.

#segnalibri #BenedettaPazzagli

0 visualizzazioni

Copyright Rachele Bindi  © 2015

PROPRIETA' INTELLETTUALE

I contenuti di questo sito sono riproducibili esclusivamente citando l’autore e la fonte, includendo un link attivo diretto alla pagina dell’articolo, e solamente per fini non commerciali.

DISCLAIMER IMMAGINI

Quasi tutte le foto o immagini presenti attualmente nel sito (ove non diversamente indicato sulla foto stessa) sono situate su internet e costituite da materiale largamente diffuso e ritenuto di pubblico dominio. Su tali foto ed immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore e non è intenzione dell’autore del sito di appropriarsi indebitamente di immagini di proprietà altrui, pertanto, se detenete il copyright di qualsiasi foto, immagine o oggetto presente, oggi ed in futuro, su questo sito, o per qualsiasi problema riguardante il Diritto d’Autore, inviate subito una e-mail all’indirizzo info@rachelebindi.it indicando i vs. dati e le immagini in oggetto così che si possa risolvere rapidamente il problema (ad esempio, con l’inserimento, gratuito e permanente, del nome dell’autore), oppure rimuovere definitivamente la foto (o altro).

  • Facebook B&W