Segna-Libri: “E le altre sere verrai?”


P. Besson “E le altre sere verrai?”

Nel quadro di Hopper che si trova nella copertina della prima edizione di questo libro, è riassunto tutto il romanzo. Besson ha addirittura ridotto al minimo l'azione, proprio per ricreare l'immobilità della scena cui assistiamo: una donna, l'uomo che lei amava e che l'ha lasciata per un'altra, un amico oltre il bancone che sa con quanta dignità sia stato affrontato il dolore ma guarda al futuro e alla speranza che per quei due ci sia una nuova occasione. Di loro, come sospiri davanti al bicchiere, Besson ci racconta i ricordi, i pensieri, i sentimenti.

#segnalibri #RacheleBindi

8 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook B&W