Copyright Rachele Bindi  © 2015

PROPRIETA' INTELLETTUALE

I contenuti di questo sito sono riproducibili esclusivamente citando l’autore e la fonte, includendo un link attivo diretto alla pagina dell’articolo, e solamente per fini non commerciali.

DISCLAIMER IMMAGINI

Quasi tutte le foto o immagini presenti attualmente nel sito (ove non diversamente indicato sulla foto stessa) sono situate su internet e costituite da materiale largamente diffuso e ritenuto di pubblico dominio. Su tali foto ed immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore e non è intenzione dell’autore del sito di appropriarsi indebitamente di immagini di proprietà altrui, pertanto, se detenete il copyright di qualsiasi foto, immagine o oggetto presente, oggi ed in futuro, su questo sito, o per qualsiasi problema riguardante il Diritto d’Autore, inviate subito una e-mail all’indirizzo info@rachelebindi.it indicando i vs. dati e le immagini in oggetto così che si possa risolvere rapidamente il problema (ad esempio, con l’inserimento, gratuito e permanente, del nome dell’autore), oppure rimuovere definitivamente la foto (o altro).

  • Facebook B&W

Book Advisor: le nostre recensioni sui libri letti

(in continuo aggiornamento)

Laura Cunningham "Popcorn a colazione" Sperling & Kupfer

Lucia Magionami

 

Questo romanzo è ambientato nel Bronx degli anni 50. Lilly non ha mai conosciuto suo padre e morta sua madre si ritrova a vivere con due zii molto eccentrici. Zio Len è un detective privato e zio Gabelun bibliotecario ormai in pensione che scrive gospel in ebraico. Lilly cresce in questa insolita famiglia con i due zii incapaci di fare quelle piccole cose quotidiane che tutti noi riteniamo fondamentali per far funzionare una famiglia come cucinare, stirare. Ma Lilly cresce serena, sana e entusiasta della vita grazie all’amore trasmesso da Gabele Len. L’amore vero è la cosa più preziosa.

 

 

 

Chiara Gamberale "Per dieci minuti" Feltrinelli

Lucia Magionami

 

Chiara la protagonista ad un certo punto della sua vita perde tutto: l’amore, il lavoro, la piccola cittadina dove era vissuta fin da piccola. Non le resta che affidarsi ad un terapeuta per cominciare un percorso per tornare a vivere. Chiara per un mese dovrà eseguire una semplice prescrizione data dalla sua terapeuta: ogni giorno per dieci minuti dovrà fare qualcosa di nuovo, qualcosa al di fuori dai soliti schemi.

Questo romanzo descrive in modo giocoso un percorso di crescita e di cambiamento. Chiara sperimenterà le sue potenzialità e sposterà i suoi limiti trovando nuovi piaceri e rapportandosi con i suoi familiari e amici in modo diverso.

 

 

Truman Capote "Colazione da Tiffany" Garzanti

Lucia Magionami

 

Il romanzo è raccontato da Paul un aspirante scrittore vicino di casa e amico di Holly. La storia ha inizio quando il barista del bar di quartiere si ritrova in mano una strana foto che ritrae una statua africana che assomiglia alla ragazza. Inizia così  lungo ricordo che narra la vita di Holly, la giovane donna che cerca di trovare un suo posto sereno nella vita, proprio come la sensazione che provava nel famosa gioielleria di Tiffany: “Niente di veramente brutto può capitarti”

Marcela Serrano "Nostra signora della solitudine" Feltrinelli 

Lucia Magionami

 

La storia narra la vicenda di una scrittrice scomparsa Carmen e della protagonista Rosa che cerca di capire, su richiesta del marito di lei, cosa sia successo.

E’ un piccolo giallo pieno di passione, di vita, di sentimenti, di storie di vita e di paesaggi con un finale che lascia riflettere sui nostri valori.

 

Irene Dische "La nonna vuota il sacco" Neri Pozza

Lucia Magionami

 

E’ un libro che parla di tre diverse generazioni di donne. Su invito della nipote Irene la nonna si racconta, svuota il sacco. Ricorda la sua vita, lei cattolica tedesca che durante la seconda guerra mondiale deve scappare con il marito ebreo negli Stati Uniti dove cresce la figlia Renate donna si successo che assomiglia sempre di più al padre. Questa si innamora e nasce Irene bizzarra, tenace, pratica e forte come la nonna. Ad ogni pagina di questo libro è come se la storia cominciasse tutta nuova con nuovi colpi di scena e riflessioni da fare.

Luca Bianchini "Dimmi che credi al destino" Mondadori

Lucia Magionami

 

Ispirato ad una storia vera, il romanzo narra i tormenti di Ornella che scappa da Verona a Londra per regalarsi una seconda opportunità nella vita e inizia a lavorare in una libreria.

Il vecchio proprietario decide di vendere così Ornella chiede un tempestivo aiuto alla sua amica Patty che partirà subito per Londra con poche idee e molte scarpe.

E’ un libro pieno di personaggi ed ognuno di essi ha qualcosa da superare come accade nella vita ad ognuno di noi.

Elda Lanza "Il matto affogato" Salani

Lucia Magionami

 

Il matto affogato è una mossa di scacchi molto particolare. Il Re viene mattato da un solo pezzo avversario pur essendo circondato da pezzi amici. Sono questi ultimi che impediscono le mosse di fuga al Re. All’insegna di questa strategia di gioco saranno i due casi che dovrà risolvere l’ex commissario Max Gilardi tornando nella sua città: Napoli.

Proprio la città di Napoli è la vera protagonista del romanzo.

 

Paulo Coelho "Veronika decide di morire" Bompiani

Lucia Magionami

 

Veronika dopo un tentativo di suicidio viene interdetta in una clinica psichiatrica. Qui incontra altre persone simili a lei che sono incapaci di adattarsi al mondo esterno.
Questo romanzo si ispira ad una vicenda vera quando nel 1965 Paulo Coelho venne ricoverato in una clinica psichiatrica.
È un romanzo delle seconde possibilità, avvicina alla consapevolezza della morte dando molteplici diversità alla vita.

Charles Dickens "Canto di Natale" Marsilio editore

Lucia Magionami

 

Una fiaba da raccontare nei giorni di festa ai bambini e da rileggere da grandi, una storia di paura, di morte ma anche di solidarietà umana, di fantasmi che svaniscono nel sogno e nell'incubo, un grande ritratto di solitudine e di vecchiaia e di una città degradata, ma soprattutto di un magico regalo di Natale che trasforma il gelo e il buio dell'egoismo e dell'avarizia nel calore di un sorriso e di una festa per tutti.

Grisham John "Fuga dal Natale" Mondadori

Lucia Magionami

 

L'Autore affronta con ironia le vicende di una coppia intenzionata a non festeggiare il Natale sia per la partenza della figlia sia per non ritrovarsi immersa nel travolgente spirito consumistico che attanaglia quel periodo. Purtroppo un imprevisto impedisce alla coppia di godersi il meritato riposo in crociera, trovandosi quindi catapultati in tutta fretta nel vortice natalizio del loro paese. La sorpresa sarà l'affetto dei vicini di casa, prima sconvolti dalla decisione di fuga dei Signori Krank e poi prontissimi nel permettere alla coppia di inserirsi nei festeggiamenti.