Cerca

Segna-Libri: “L'amore prima di noi”

Paola Mastrocola "L'amore prima di noi" Einaudi Cosa hanno da dirci i miti sull'amore? Probabilmente tutto ciò che c'è da sapere. La Mastrocola si veste da aedo e ci racconta tutti i tipi di amore possibile: l'amore come rapimento, come ombra, come fuga, come sguardo, come eccesso, divieto, viaggio, segreto, dono. L'amore è il mondo e per narrarne le storie l'autrice le modifica esattamente come si faceva nei tempi in cui il mito veniva rinnovato e reso vitale nella trasmissione del narrato. Un invito a perdersi dentro le immagini evocate dalle pagine, chiamati da nomi noti e da personaggi semi sconosciuti. Come dice Calasso, e come del resto si riporta nel libro, "Non si tratta di credere o

Segna-Libri: “Giorni d'amore e inganno”

Alicia Guimenez-Bartlett "Giorni d'amore e inganno" Sellerio Colpiscono in questo libro almeno due aspetti: la capacità della scrittrice di avvincersi alla storia narrata e la modalità narrativa da lei scelta: fare raccontare la “stessa” storia da più prospettive narranti, quelle dei personaggi del romanzo, quattro donne e quattro uomini. In un villaggio messicano, in cui vivono le mogli degli ingegneri stranieri al lavoro per la realizzazione di una grande diga, succede un evento dirompente - l’innamoramento corrisposto, di una di queste donne del marito di un’altra - che appunto “rompe gli argini” della normale routine del villaggio e costringe i personaggi a ripensare la propria storia. E

Segna-Libri: “Le tre del mattino”

Gianrico Carofiglio "Le tre del mattino" Einaudi Un padre e un figlio, un viaggio per motivi di salute: questo lo sfondo del romanzo che ci permette di esplorare da vicino una relazione significativa, quella tra figli e genitori. Una diagnosi di epilessia è l’occasione perché sia possibile per Antonio e suo padre avvicinarsi di nuovo - dopo l’allontanamento da casa del padre qualche anno prima- per riprendere quella comunicazione interrotta dalla paura evocata dalla malattia. In viaggio a Marsiglia per un consulto medico importante, i due uomini accolgono gli imprevisti che sopraggiungono nel loro presente per modificare anche il loro passato, rivelando l’uno all’altro aspetti di sé meno not

Segna-Libri: “Mrs Poe”

Lynn Culler "Mrs Poe" Neri Pozza In questo romanzo viene raccontato l’amore, quello coniugale tra il poeta Edgar Allan Poe e sua moglie Virginia, nonché cugina e quello extraconiugale tra il poeta e Fannì, la voce narrante di questa storia. Il legame che lega indissolubilmente il poeta alla moglie si rivelerà in realtà fragile e privo di desiderio, la loro relazione nata dalla profonda solitudine del giovane Allan Poe, orfano di madre e abbandonato dal padre, sarà destinata all’infelicità. All’età di trenta anni il poeta incontra Fanni’, scrittrice e poetessa a sua volta, che abbandonata dal marito pittore, sta cercando di comporre poesie per riuscire a mantenere le sue figlie. Poe resta imm

Segna-Libri: “Exit”

Alicia Guimenez-Bartlett "Exit" Sellerio Exit è un libro che ci aiuta a riflettere sulla vita e sulla morte, sul loro significato e su come esso può essere rivisitato nel tempo. “6 Personaggi in cerca di senso”, parafrasando Pirandello, si incontrano in una villa di campagna, immersa nella bellezza della natura, con l’intento di uscire dalla vita: la bellezza sarà antidoto o accompagnamento alla loro scelta? Questa domanda ce la poniamo insieme a loro nel corso della lettura, che pare incalzare come una danza. Il climax finale ci restituisce, non senza sorpresa, le luci e le ombre del nostro essere umani. #segnalibri #BenedettaPazzagli

Segna-Libri: “La regola dei pesci”

Giorgio Scianna "La regola dei pesci" Einaudi Estate. Quattro amici vanno in Grecia a trascorrere le loro vacanze, ma in realtà la Grecia si rivelerà solo la prima tappa di un viaggio che ha come destinazione la Siria dove i giovani vogliono arruolarsi per diventare militanti di gruppi terroristici. La loro decisione nasce dall’idea che le loro vite siano piatte e prive di eventi emozionanti e viene presa dopo la visione di video, scaricati da Internet, che pubblicizzavano questa scelta fatta da ragazzi come loro. Durante questo viaggio i quattro amici si troveranno a fare i conti con la paura, l’esclusione, la morte ma godranno della sensazione unica e “mitica” di essere “un corpo solo”, “c

Segna-Libri: “Angelica e le comete”

Fabio Stassi "Angelica e le comete" Sellerio Questo libro è come un sogno, segue un percorso ciclico non lineare, apre a mondi che ci portiamo dentro, per lo più sconosciuti. Il racconto del viaggio-fuori segue quello parallelo del viaggio-dentro: il viaggio di una compagnia teatrale lungo le coste della Sicilia si accompagna ai pensieri e alle emozioni dei personaggi, al modo che essi hanno di raccontarsi la propria storia. I personaggi principali, lo Spagnolo, Bruciavento, Caterina-Angelica - che già dal nome vivono in un mondo di confine tra esseri umani e pupi- e una marionetta senza nome, che poi sceglierà di chiamarsi Ardesio, dando voce, senza parlare, alla sua più intima natura. Un

Libroterapia di massa

In questi ultimi anni nel cercare di portare avanti i progetti di libroterapia spesso le difficoltà maggiori sono la scelta del luogo e del limite al numero di persone per la formazione del gruppo. Con la volontà di divulgare questa mia passione e con la consapevolezza dell’importanza che la libroterapia può conquistarsi nella vita delle persone, visto che è a tutti gli effetti un percorso psicologico di gruppo volto alla consapevolezza personale e al confronto con gli altri, recentemente ho voluto provare a proporre la libroterapia in biblioteca e devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa. Mi era abbastanza chiaro che proponendo l’idea attraverso una rete più ampia come quella dell

Copyright Rachele Bindi  © 2015

PROPRIETA' INTELLETTUALE

I contenuti di questo sito sono riproducibili esclusivamente citando l’autore e la fonte, includendo un link attivo diretto alla pagina dell’articolo, e solamente per fini non commerciali.

DISCLAIMER IMMAGINI

Quasi tutte le foto o immagini presenti attualmente nel sito (ove non diversamente indicato sulla foto stessa) sono situate su internet e costituite da materiale largamente diffuso e ritenuto di pubblico dominio. Su tali foto ed immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore e non è intenzione dell’autore del sito di appropriarsi indebitamente di immagini di proprietà altrui, pertanto, se detenete il copyright di qualsiasi foto, immagine o oggetto presente, oggi ed in futuro, su questo sito, o per qualsiasi problema riguardante il Diritto d’Autore, inviate subito una e-mail all’indirizzo info@rachelebindi.it indicando i vs. dati e le immagini in oggetto così che si possa risolvere rapidamente il problema (ad esempio, con l’inserimento, gratuito e permanente, del nome dell’autore), oppure rimuovere definitivamente la foto (o altro).

  • Facebook B&W